Italia / Media

Primarie: il centro sinistra al voto

Domenica di voto quella di oggi per il centrosinistra che sceglie il candidato premier per il dopo Monti.

Più di 9 mila i seggi che saranno aperti in tutta Italia dalle 8 alle 20, mentre 100 mila sono i volontari all’opera per far funzionare la macchina organizzativa, costata 1 milione e mezzo di euro.

I pronostici parlano della cifra record di 4 milioni di votanti complessivi e a mezzogiorno già si contano un milione di persone alle urne. Nonostante l’elevata partecipazione, davanti ai gazebo di “Riscrivi l’Italia”, non c’è stato il temuto caos per la registrazione, ma solo file scorrevoli di elettori pazienti, armati di carta d’identità e tessera elettorale.

A sei ore alla chiusura dei seggi, i primi exit poll fotografano ancora una lotta a due, tra Renzi e Bersani, ma per sapere il risultati ottenuti dai 5 candidati, occorre attendere le 23. Nell’era dell’astensionismo e dell’antipolitica, sembra però emerge già un “vincitore”: le primarie come strumento di democrazia.

Veronica Pontecorvo

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s