Media

La Radio dice addio all’FM e diventa digitale

Da oggi possiamo dimenticare il vecchio, fastidioso gracchiare del segnale radiofonico: la radio dice addio all’Fm e diventa digitale. Grazie al Dab, Digital Audio Broadcast, avremo frequenze stabili ovunque e potremo ascoltare musica e trasmissioni con una qualità audio pari a quella di un cd.

A traghettare l’Italia verso la tecnologia, già utilizzata in molti paesi d’Europa, sarà il Trentino, che tra poche settimane diventerà la prima “area digitale radiofonica” nazionale.

Oltre ad una qualità audio più raffinata ed un minore impatto elettromagnetico, il Dab promette un incremento del numero di stazioni totali e la possibilità di veicolare, insieme all’audio, anche altre informazioni, come testi o immagini da affiancare alla programmazione: fotografie, ma soprattutto aggiornamenti su meteo, traffico e viabilità.

Sopravvissuta all’avvento della televisione e poi a quello di internet, la cara vecchia radio, che dal 1924 accompagna la vita quotidiana degli italiani, si spoglia delle vesti di cenerentola della comunicazione ed è pronta a cogliere le sfide del mondo digitalizzato, con innovazioni in grado di stupire anche chi, già da tempo, la considera ormai messa in soffitta.

Veronica Pontecorvo

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s